Presentazione di Massimiliano Simoni

Sviluppo di un’idea.

L’Opera Omnia di Alfredo Lucifero ha il suo incipit nell’estate del 2015. Ci conoscevamo dal lontano 2000 e condividevamo una grande amici-zia, quella con il giornalista e conduttore dello storico Caffè della Versiliana, Romano Battaglia. Un anno di lavoro, a stretto contatto di gomito con il Maestro, che racconta di un’intensa vita spesa nella e per la poesia. Per i. titoli delle collane Cataloghi d’Arte della EDITORIALE GIORGIO MONDADORI la pubblicazione nel settembre del 2016 dei primi tre volumi contenenti tutte le sue poesie (12 libri di raccolte pubblicati) e le sue sculture (41 + 1 medaglia). L’Opera proseguirà nel 2017 con la pub-blicazione della narrativa. La prima raccolta di poesie risale al 1959 (ma il primo componimento è stato scritto a quattordici anni), l’ultima nel 2016, per approdare nel 1999 alla scultura che poi è la sublimazione materica della poesia stes-sa. Risulta assai difficile non pensare all’opera del Maestro, calabrese d’origine, ma per nascita pisano, come ad un unicum. Questo il senso di “Scultura è Poesia” e la scelta di pubblicarle insieme. Nei tre volumi si segue un ordine rigorosamente cronologico.

Si parte, per la poesia, da “Maschere di sabbia” del ’59 e si arriva a “Luci e ombre” del 2016, per la scultura da “Testa di setter” del ’99 e si approda alla medaglia commemorativa del 37° Festival della Versiliana (ed1z1one 2016). Le sculture raffigurate nelle copertine, e contenute nel libro dedicato, non rispettano tale ordine, in quanto si è voluto evidenziare la dicotomia propria di Lucifero, Bene, il Papa Francesco (2015) e Male, il Male (2013), che trova nella natura e nelle sue creature, Gatto marino (2015), la sintesi che diventa terzo includente e non escluso. Fondamentale l’apporto critico di Lia Bronzi, che meglio di ogni altro conosce il percorso artistico e culturale di Alfredo Lucifero, e che nelle introduzioni ai tre volumi riesce a farci entrare in rapporto empatico con tutta la sua opera.

La sua è una quotidiana indagine del mondo: le sue pulsioni, le sue passioni, i suoi tormenti!

La natura ed i suoi esseri viventi sono i veri protagonisti. Lucifero riesce a rendere semplice ciò che a volte facciamo diventare troppo complicato, il nostro quotidiano. Lui non si fa vincere dagli affanni, li domina, e ccn grande stile, parafrasandoli, ce li rende cosi familiari e alla fine piacevoli. La sua forza poetica, la sua sintesi a volte paragonabile, mi si passi, ai messaggini telefonici, unita al suo classicismo metrico e scultoreo ce lo rendono così moderno e contemporaneo e ci fanno capire il perché sue Poesie siano state inserite in antologie ad uso delle scuole medie superiori. Per lui è necessario recuperare un ordine, all’insegna della Tradizione, ma comunicarlo e trasmetterlo con mezzi comprensibili alle nuove generazioni.

Terra di Versilia
Villa La Versiliana
5 settembre 2016

Massimiliano Simoni

L’opera

 Editore           Editoriale Giorgio Mondadori
Data uscita   2016